Prodotti - Vocabolario

Quinoa

Quinoa a perdita d’occhio, quinoa qua, quinoa là. E’ l’alimento da copertina in questo momento ed è lecito chiedersi il perché.

Intanto diciamo che la quinoa è una pianta erbacea. Quando germoglia, produce una spiga chiamata panicolo. All’interno di questa spiga ci sono dei chicchi simili ai cereali, destinati all’uso alimentare. Ne esistono circa 200 varietà, ma la più diffusa è la quinoa “Real”.

La quinoa è molto gettonata perchè non contiene glutine, e quindi è adatta per i celiaci, e perché è un alimento completo: è composta in prevalenza da carboidrati (dal 60 al 70%), ma anche da proteine e fibre.

Ha un alto valore energetico elevato: 100 grammi di prodotto secco apportano 370 calorie, più della pasta e del pane.

In commercio si trovano sia la farina di quinoa che direttamente i chicchi. In cucina può essere trattata come fosse riso. Per cui si presta a diventare un primo piatto simile al risotto, ma è adatto anche per realizzare zuppe insalate, hamburger vegani e polpette. L’importante è che, prima dell’uso, venga sciacquata molto bene in quanto contiene saponine, che possono conferirle un sapore amarognolo.

Condividi:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.