Storia di un piatto di pasta illegale

C’era una volta il bianchetto, quel pesciolino piccolissimo color latte con cui fare meravigliose frittelle, primi e ricette regionali: in Calabria è famoso l’accostamento con il peperoncino, dal cui connubio nasce la rosa marina impepata o sardella. Viene chiamato anche novellame o neonata e si capisce perché: si tratta di esemplari appena nati di vari […]

Risotto al cavolfiore viola

Ho preparato il brodo partendo da acqua fredda con sedano, carota, cipolla bianca, le foglie e le parti più dure del cavolfiore. Cottura circa 30 minuti a fuoco lento. Ho spuntato con la forbice la sommità delle cime del cavolfiore, prendendo solo la parte viola. Metto questa sorta di polvere da parte, per poi inserirla […]

Verza party! Preparazioni all’unisono

Diciamolo subito: un party con la verza non si può fare, ma un primo e un secondo buoni si. Quindi non aspettativi il racconto di ragazze in bikini che a bordo piscina sorseggiano cocktail a base di verza. Essendo un ingrediente di stagione, nonché l’unica cosa disponibile a casa di amici, in quel preciso luogo e in quel preciso momento […]

La stroncatura: ascesa di un prodotto nato in povertà

La stroncatura è una pasta tipica calabrese. Si narra che in origine venisse prodotta con gli scarti di macinazione delle crusche, spazzati dal pavimento e poi recuperati per diventare una specie di linguina lunga e scura, rugosa e piuttosto acida. La raccolta della materia prima, priva delle necessarie norme igieniche, rendeva questa pasta non commercializzabile. Veniva pertanto prodotta […]

Linguine con pesto di pistacchi e pomodori secchi

Tengo a precisare che questa è la mia versione del pesto di pistacchi. Sembra una ricetta veloce e di fatto lo è, ma solo se userete la granella di pistacchi. Costa circa € 3,50 ogni 100 gr., ma vi risparmia un mucchio di fatica. Se invece utilizzerete il classico pistacchio tostato e salato da sgusciare, la […]

Gnocchetti di patata viola, crema di zucca e pancetta

Tagliate a julienne la cipolla, da far imbiondire in un tegame con 2 cucchiai d’olio. Aggiungiamo la zucca tagliata a fettine. Dopo una veloce rosolatura a fiamma alta, abbassiamo il fuoco, versiamo un mestolo d’acqua e lasciamo cuocere a fiamma bassa, col coperchio per 20 minuti. A cottura ultimata, frulliamo, aggiustando di sale e pepe nero. […]

Vellutata di zucca, nduja e crostini di pane

La vellutata di zucca è un piatto tipico dell’autunno. E’ molto versatile, visto che ci si può anche condire della pasta, utilizzarla su un crostino e altre mille cose, e poi il colore è stupendo. In questa versione niente panna. Tagliamo la cipolla a fettine sottili, che faremo rosolare per un paio di minuti con 3 cucchiai […]

Seppioline e mezze maniche rigate

Questo è un piatto in cui amo ci sia più condimento che pasta. Diciamo che è una zuppetta di seppioline con un po’ di pasta. Per prima cosa, in una padella antiaderente, facciamo tostare il pangrattato con un filo d’olio e i semi di finocchio a fiamma media per 3 o 4 minuti, rigirandolo con una […]