Patate mpacchiuse: sicuro di saperle fare?

Le patate mpacchiuse sono una ricetta tipica cosentina, semplice all’apparenza, ma che ha bisogno di essere seguita con attenzione. E’ più facile friggere le patate che renderle “mpacchiuse”.  In questa preparazione infatti la cottura è una via di mezzo tra il fritto e l’umido e c’è maggiore rischio di errore. Mpacchiuso vuol dire appiccicoso, proprio […]

Verza party! Preparazioni all’unisono

Diciamolo subito: un party con la verza non si può fare, ma un primo e un secondo buoni si. Quindi non aspettativi il racconto di ragazze in bikini che a bordo piscina sorseggiano cocktail a base di verza. Essendo un ingrediente di stagione, nonché l’unica cosa disponibile a casa di amici, in quel preciso luogo e in quel preciso momento […]

Cercatori di funghi: il pericolo è il mio mestiere

La ricerca dei funghi appassiona. Un numero sempre crescente di persone si avventura per boschi e colline con la speranza di trovare il tesoro. Tuttavia, senza le necessarie conoscenze del territorio e della materia prima, in questa attività il pericolo è dietro l’angolo e la verità è una sola: la ricerca dei funghi è una […]

L’olio che non c’è: l’anno nero della produzione italiana

L’olio italiano ha vissuto un 2018 tormentato. Le condizioni climatiche avverse hanno determinato un significativo calo della produzione. Secondo le stime dell’Ismea, l’istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, rispetto al 2017, l’anno corrente fa segnare – 38%: 428.000 tonnellate di olio a 260.000. Ma il maltempo che negli ultimi due mesi ha colpito […]

Torta di zucca

Sarà necessaria molta zucca. Io ne ho presa una da 5,6 kg al supermercato. Era la più piccola. A voi ne basteranno 2 kg, da cui dovrete ottenere 500 gr di purea. Tagliate la zucca a fette regolari non troppo spesse (diciamo circa 1 cm e mezzo). Inforniamo per 1 ora a 180 gradi su […]

La stroncatura: ascesa di un prodotto nato in povertà

La stroncatura è una pasta tipica calabrese. Si narra che in origine venisse prodotta con gli scarti di macinazione delle crusche, spazzati dal pavimento e poi recuperati per diventare una specie di linguina lunga e scura, rugosa e piuttosto acida. La raccolta della materia prima, priva delle necessarie norme igieniche, rendeva questa pasta non commercializzabile. Veniva pertanto prodotta […]